Vol. VII - La guerra franco-tedesca e la rivoluzione sociale in Francia (1870-1871)

Michail Bakunin
Introduzione di Alfredo M. Bonanno
1993, rilegato in tela, pagine 440
euro 16,00

Questo volume raccoglie gli scritti riguardanti l'attività rivoluzionaria del periodo precedente al conflitto franco-prussiano. E' un Bakunin al lavoro sul piano insurrezionale. Una mole impressionante di rapporti e di impegni, teorici e pratici, lo incalza. Egli li affronta con grande energia e concentrazione, non perdendo mai di vista le altre azioni che lo legano, a livello internazionale, a situazioni molto diverse fra loro. Mirabilmente, l'analisi non risente né dell'urgenza del momento, né dei problemi immediati della lotta e dell'organizzazione che spesso, con le loro bbrutali realtà, impongono ripiegamenti analitici, e perfino compromessi. Questi scritti sono un modello unico d'analisi rivolga d'una società deteriorata da irreparabile sconfitta militare. In 'tempi a noi recenti, di fronte a condizioni abbastanza simili, l'appello di Bakunin all'autorganizzazione, alla lotta di massa e alla guerriglia ha mantenuto tutta la sua importanza.

Contenuto del volume
Lettera a un Francese. Lettera a un Francese sulla crisi attuale. Il risveglio dei popoli. Calepino del settembre 1870. Federazione rivoluzionaria delle comuni. La situazione politica in Francia. Lettera a Alphonse Esquiros. Tre conferenze agli operai della Valle di Saint-Imier. Il principio di Stato. Corrispondenza.
Appendici - Progetto d'un programma rivoluzionario. Al popolo Tedesco. Manifesto alle sezioni dell'Internazionale. Protesta del comitato federale Romando. Appello del comitato centrale di salute della Francia. Bakunin e l'Internazionale a Lione. Una pagina di vita di Bakunin. Atto di accusa contro Bakunin e altri. Rapporti inviati alla Terza Sezione. Rendiconti. Lettere.

Le opere complete di Michail Bakunin sono a cura di Arthur Lehning dell'Internationaal Instituut Voor Sociale Geschiedenis di Amsterdam.